Maestro satoshi

L’eredità dei sogni – il lascito a fumetti del maestro Satoshi Kon – Lo Spazio Bianco

Commenti Prima di essere un regista di film animati tra i più apprezzati e rivoluzionari del cinema giapponese, il compianto Satoshi Kon negli anni ottanta è stato un abile fumettista, la cui opera appare paragonabile per diversi aspetti a quella del più celebre Katsuhiro Otomo.

maestro satoshi

Le similitudini con Otomo non si fermano qui. I due colleghi — che in più occasioni hanno collaborato — condividono anche un tratto estremamente asciutto, essenziale, 400 стратегии форекс ben si presta a rappresentare una certa asetticità dei paesaggi cittadini giapponesi.

maestro satoshi

La raccolta si apre con un racconto di pura fantascienza visionaria. In un contesto futuribile di cui non è dato molto sapere, certi poteri psichici mettono in pericolo alcuni ragazzini.

maestro satoshi

Tutto accade molto in fretta, i dettagli non vengono sprecati, ma il pathos cresce costante. La regia. Ogni vignetta è maestro satoshi congegnata e le inquadrature sono raramente frontali, sempre alla ricerca di una sfumatura e una sensazione trasmesse a un osservatore terzo, affiancato ai protagonisti.

maestro satoshi

Dal suo debutto a fumetti nel con Carve, percorrendone la carriera per tutti gli anni ottanta. Abbiamo parlato di:.

Potresti essere interessato